Pompe a trascinamento magnetico


Pompe orizzontali a trascinamento magnetico resistenti alla corrosione. Disponibili in plastica o in metallo. Grazie a
un accoppiamento magnetico (trasmissione tramite magneti contrapposti) e all’assenza di tenute dinamiche, queste
pompe chimiche riducono al minimo i rischi di perdite esterne. Adatte al pompaggio di acidi fortemente aggressivi e
sostanze tossiche molto pericolose. Limite operativo: il liquido pompato deve essere pulito, senza solidi sospesi.


Pompe magnetiche in plastica

pompe-magnetiche-plastica-barbera

  • Portata massima: 135 m³/h.
  • Prevalenza massima: 48 m w.c.
  • Per liquidi chimici pericolosi.
  • Materiali plastici: PP, PVDF.

Maggiori dettagli

Pompe magnetiche in metallo

pompe-magnetiche-metallo-barbera

  • Portata massima: 30 m³/h.
  • Prevalenza massima: 24 m w.c.
  • Versione ATEX Zona 1 e Zona 2.
  • Metalli: AISI 316, Hastelloy, Titanio.

Maggiori dettagli



Caratteristiche tecniche generali

  • Materiali costruttivi: PP, PVDF, AISI 316.
  • Con elevata resistenza all’aggressione chimica.
  • Adatte solo a liquidi corrosivi puliti e privi di solidi.
  • Magneti contrapposti incapsulati da plastica anticorrosione.


pompe trascinamento magnetico

 

Pompe magnetiche in plastica serie BM

Q max m³/h H max m w.c. kW Versione Atex Materiale
BM04 3.5 7 0.12 Atex Zona 2 PP – PVDF
BM06 6.5 8 0.25  Atex Zona 2 PP – PVDF
BM10 13 12 0.55  Atex Zona 2 PP – PVDF
BM15 23 19 1.1 – 1.5  Atex Zona 2 PP – PVDF
BM31 30 24 2.2 – 3  Atex Zona 2 PP – PVDF
BM40 42  30  3 – 4  Atex Zona 2 PP – PVDF
BM50 42  33 5.5 – 7.5  Atex Zona 2 PP – PVDF
BM80 92  39  7.5 → 22  Su richiesta PP – PVDF
BM100 135 48  7.5 → 22  Su richiesta PP – PVDF

Ulteriori informazioni sulle pompe a trascinamento magnetico in plastica.


Pompe magnetiche in metallo serie BM

Q max m³/h H max m w.c. kW Versione ATEX Materiale
BM06 6 8.5 0.25 Atex Zona 1 e Zona 2 AISI 316
BM10 12 11 0.55 Atex Zona 1 e Zona 2 AISI 316
BM15 22 19 1.1 Atex Zona 1 e Zona 2 AISI 316
BM31 30 24 2.2 Atex Zona 1 e Zona 2 AISI 316

Ulteriori informazioni sulle pompe a trascinamento magnetico in metallo.


index Catalogo pompe a trascinamento magnetico serie BM
index Curve di prestazione pompe a trascinamento magnetico

Azionamento magnetico senza organi di tenuta

Le pompe a trascinamento magnetico sono caratterizzate da un giunto magnetico composto da due elementi:
il primo elemento è calettato sull’albero motore (magnete esterno) mentre il secondo è solidale alla girante
(magnete interno). In virtù del campo magnetico sviluppato, il semigiunto magnetico collegato al motore trascina
il semigiunto della girante la quale, ruotando sul proprio asse, permette il funzionamento della pompa: la coppia combinata (l’accoppiamento  magnetico, appunto) del magnete induttore con il magnete indotto (incapsulato
nella girante) conferisce, per trascinamento, il moto necessario a movimentare il fluido da pompare. Questi due magneti contrapposti non entrano però in contatto tra di loro: in quest’area, aderente al corpo pompa, è presente una camicia statica di tenuta rivestita in materiale plastico anticorrosione: la camera di pompaggio risulta così completamente sigillata isolando il liquido dall’atmosfera. Nelle pompe magnetiche vi è dunque anche la presenza
di due alberi di trasmissione. L’albero del motore infatti non si estende all’interno del corpo pompa e quindi
non c’è bisogno di nessuna tenuta per alberi rotanti: automaticamente sono escluse pericolose fuoriuscite di liquido verso l’esterno. Sono questi i motivi principali per cui le pompe magnetiche hanno conosciuto una notevole diffusione: in quanto prive di prive di tenuta meccanica (e dei trafilamenti ad essa connessi) vengono considerate come pompe ermetiche e sicure. Pompe senza gocciolamenti sono ovviamente il sogno proibito di ogni utilizzatore: non bisogna però dimenticare che le pompe a trascinamento magnetico sono particolarmente sensibili alle
condizioni di lavoro più gravose. Prima di preferire il trascinamento magnetico rispetto ad altri sistemi, bisogna quindi confrontarne attentamente gli innegabili vantaggi con i possibili svantaggi. Per tale valutazione vi rimandiamo alla lettura di questo documento:


index SCARICA IL PDF “CONFRONTO TENUTA MECCANICA -TRASCINAMENTO MAGNETICO”

Tenuta meccanica o trascinamento magnetico?

La scelta tra pompe con tenuta meccanica e pompe a trascinamento magnetico può essere facilmente
influenzata da erronee abitudini impiantistiche. Ad esempio ci capita, alle volte, di ricevere richieste di
pompe a trascinamento magnetico per condizioni operative incompatibili con il sistema dei magneti
contrapposti: chi preferisce l’accoppiamento magnetico può infatti dare per scontato che la trasmissione
magnetica sia un sistema più sicuro rispetto alla tenuta meccanica. Ma se da una parte è vero che la tenuta
meccanica è più facilmente soggetta a gocciolamenti, dall’altra bisogna considerare che la presunta ermeticità
dei magneti contrapposti può diventare un problema a causa della natura stessa di alcuni liquidi pompati.
Per operare una consapevole scelta tecnica, vi rimandiamo alla lettura di questa sezione:


icona-tenute-meccaniche Confronta i pro e i contro della tenuta meccanica e del trascinamento

Quando usare le pompe ad azionamento magnetico

Le pompe ad azionamento magnetico rappresentano un’alternativa alle pompe con tenuta meccanica quando
alcuni processi industriali richiedono un pompaggio sicuro e potenzialmente ermetico (cioè privo di gocciolamenti,
contaminazioni e perdite di liquidi chimichi pericolosi).

Industrie fornite

  • Industria chimica e petrolchimica.
  • Industria farmaceutica.
  • Industria cartaria e tessile.
  • Settore alimentare: zuccherifici, caseifici.
  • Industria elettronica, circuiti stampati.
  • Impianti trattamento acque.
  • Altre applicazioni chimiche pericolose.
  • Industria galvanica e dei trattamenti superficiali.

Liquidi corrosivi

  • Pompe per acido solforico.
  • Pompe per soda caustica.
  • Pompe per acido cloridrico.
  • Pompe per acido muriatico.
  • Pompe per idrossido di sodio.
  • Pompe per ipoclorito di sodio.
  • Pompa per candeggina.
  • Pompe per acido fluoridrico.
  • Pompe per cloruro di sodio.
  • Pompe per acido fosforico.
  • Pompe per acido acetico.
  • Pompe per acido nitrico.
  • Pompe per acqua regia.
  • Pompe per acido citrico.
  • Pompe per acido formico.
  • Pompe per acido lattico.
  • Pompe per acido peracetico.
  • Pompe per ammoniaca.
  • Pompe per concimi chimici.
  • Pompe per fertilizzanti.
  • Pompe per deodoranti industriali.
  • Pompe per potassa caustica.
  • Pompe per carburanti.
  • Pompe per solventi.
  • Pompe per acqua distillata.
  • Pompe per acqua ossigenata.
  • Pompe per acqua demineralizzata.
  • Pompe per coloranti.
  • Pompe per additivi chimici.
  • Pompe per sviluppi fotografici.

Applicazioni tipiche pompe magnetiche in plastica

  • Soluzioni acide e alcaline.
  • Liquidi altamente corrosivi.
  • Sostanze tossiche contaminanti.
  • Liquidi dannosi per l’ambiente.
  • Rifiuti chimici in genere.
  • Liquidi pericolosi: nocivi o cancerogeni.

Applicazioni tipiche pompe magnetiche in metallo

  • Soluzioni acide e alcaline.
  • Olio diatermico.
  • Idrocarburi, pirofosfati, altri liquidi infiammabili.
  • Refrigeranti e criogenici.
  • Liquidi radioattivi o esplosivi.
  • Liquidi pericolosi: tossici, nocivi e cancerogeni.

Limiti operativi

  • Liquidi non eccessivamente caldi.
  • Liquidi puliti privi di solidi.
  • Liquidi privi di sospensioni metalliche.
  • Liquidi non sovrassaturi.
  • Liquidi non abrasivi.
  • Liquidi con viscosità massima: 200 cSt.

Savino Barbera srl

Via Torino 12
10032 Brandizzo, ITALY
P.IVA 00520820010
R.I.TO 272-1974-2166
REA 489443
Cap. soc. 48000€ i.v.

Tel +39 011 913.90.63
info@savinobarbera.com

Instagram Profile

  • Relic day how we tested our pumps in the beginninghellip
  • New catalogue coming soon pumps savinobarbera
  • Savino Barbera will celebrate 70 year in 2017

Seguici su:

  • twittertwitter
  • facebookfacebook
  • g plus profileg+
  • Pinterest profilepinterest board
  • youtubeyoutube
  • linkedin profilelinkedin